L’evoluzione di una coppia cuckold. Lory,da r

L’evoluzione di una coppia cuckold. Lory,da r
Le prime quatro esperienze con singoli le abbiamo fatte a casa nostra,e sappiamo bene quanto puo essere tranquillizzante il proprio ambiente domestico.

Pero ce una prima volta per tutto,anche l’andare a giocare in casa d’altri.

Saltammo una settimana,per via delle cose di lory,e intanto io avevo chiamato al numero che mi aveva dato Paolo.Contattatolo mi e parsa una persona a modo,di cultura,simpatico..e ci invitava a casa sua a Grado.Tra le altre cose mi confido che aveva anche lui annunci su “FP” e mi diede qualche dritta per trovarlo.

Vado a spulciare i vari “FP” che avevo in casa e lo trovo.Oltre a un accattivante annuncio (nulla di volgare come si legge in genere) mi aveva colpita la foto dell’attrezzo,invero notevole.L’unico problema poteva essere l’eta.Lory aveva messo come limite max 5 anni piu di lei (avendo lei 23 anni+5 fanno …trentenni va),anche se aveva gia fatto uno strappo con Paolo,42 enne,…Ma questi di anni ne aveva 56 …decisamente tanti. Pero anche l’atrezzo era notevole.

Girato l’invito Lory acconsentiva,anche se con qualche riserva.L’idea di andare in casa di un altro uomo la intimoriva un po,non si sentiva sicura… (donne po…),e anche tutto il resto…ci aveva pensato durante la settimana,e a mente fredda non era piu cosi convinta.Con Paolo aveva perso la testa,sara stato il suo modo di fare,sara stato il momento….non sapeva cosa le succedeva e si e ritrovata prima a baciarlo,e poi con il suo sperma dentro di lei.Vero che e stato bellissimo,ma adesso come adesso non voleva che succedesse piu…Pero era per il si,andiamo a conoscere quest’altro,poi si vedra.

Il giorno convenuto lory si prepara,leggero trucco,per il vestito le propongo di mettersi degli short in jeans,maglietta in seta e cappellino.Alla domanda mutandine si,mutandine no,la scelta e caduta su mutandine no. Behh,queste sono le foto prima di partire per Grado.

Uscita dalla camera era visibilmente tesa,comprensibile…

Allora,per stemprare un po la tensione giochiamo un po alla modella e fotografo… anche perche era veramente un bel vedere…

Mentre le faccio le foto le dico che anche prima di incontrare Paolo era tutto un divieto e dopo invece…

Lei mi guarda e …un po si vergognava che Paolo le fosse venuto dentro (ma chissa perche vergognarsene…)

“Dai dai che ti intriga…Un altro uomo…Un altro cazzo…Un altro che ti viene dentro…”

“Il fatto che lo abbia fatto Paolo non significa che possono farlo tutti.”

“Ma lo faranno…”

Non le andava troppo a gegno quel discorso…

“Parlavo con Paolo..Ma lo sai che tu sei una delle rare che si e fatta venire dentro?E gli sei piaciuta tantissimo.”

“Davvero”

“Si.

Come cambiano subito le donne con pochi complimenti…Si vedeva che era contenta che Paolo dicesse quelle cose di lei (l’eterna insicurezza che hanno tutte le donne…)
E poi,da gran bastardo comincio a rincarare la dose,esagerando in modo spudorato… “Guarda,Paolo ha raccontato di te ai suoi amici,e adesso non vedono l’ora di conoscerti.”

“E cosa ha raccontato di me?”

” Oltre al fatto che sei bellissima anche di come ti lasci scopare.E adesso tutti vorrebbero scoparti come ha fatto lui.E sono tantissimi,giovani,vecchi,neri…Sei diventata famosa a Trieste”

Allora mi chiese; ” Ma tu vorresti che mi facessi scopare cosi da tutti quei uomini?”

Li li sul momento non credevo fosse seria e allora risposi;” A me si che mi piacerebbe.Mi piacerebbe vederti come l’altra sera con altri uomini,anche con negri.Mi piacerebbe vederti giocare giu in costa o in qualche parcheggio e non so cosa ancora mi inventero.E a te piecerebbe?”

Non proferi parola,ma dall’espressione del suo viso..

Si avicinava l’ora e pensando che piu tardi potesse far freschetto ando a mettersi un giubbotto in jeans.

“Allora Lory,pronta per la Grande occasione?E una Grande occasione oggi per te.Ti aspetta una Grande sorpresa oggi.Oggi entrerai nel gota delle Grandi troie di Trieste e dintorni….” Enfatizzando sempre la parola grande.

Divertita da come dicevo grande mi chiese cosa mai avessi organizzato per quella sera…

“Ma niente,una seratina come l’altra volta,tutto qui,solo con un altro…”

Mi sa che gia sapeva come sarebbe andata a finire…..

Quando venne ad aprirci la porta,alla sua vista l’espressione di Lory non era delle piu esaltanti.Si aspettava un uomo sulla quarantina e invece si trovo davanti un uomo decisamente piu maturo,ben vestito (pantaloni e camicia,sul sportivo) un po sov****so,con capelli e barba bianca.

Il suo primo giudizio sarebbe stato un categorico NO,con uno cosi MAI.

Ci saluto con un sorriso smagliante,con una profusione di galanti complimenti da consumato viveur invitandoci ad accomodarci in casa. Gia che eravamo li ci era sembrato irrispettoso girarci ed andarcene via percio entrammo.

Ci aveva preparato un leggero buffet con tartine (spergiurando di averle fatte con le sue mani,anche se era chiaro che non era cosi,visto che cerano i contenitori della rosticceria li a smentirlo,pero il tutto fece a stemprare la comprensibile iniziale tensione,piu una bottiglia di vino.

Dopo pochi minuti si rivelo un squisito anfitrione,galante,ironico…dalla battuta pungente e pronta…Io e lui ligammo all’istante,e anche Lory si ricredette ,e quando giunse l’invito ad accomodarsi in camera Lory lo precedette lanciandomi un occhiatina,con un espressione…decisamente ecitata.

Li,ai piedi del letto la prese per le spalle,la attiro a se e la bacio sulla bocca,bacio che Lory ricambio con ardore. Le sfilo la maglietta in seta,le sbottono gli short e la fece accomodare sul letto.Io non persi occasione di fare qualche foto per immortalare l’evento…

Ci spogliammo anche noi maschietti e ci acomodammo sul letto,con Lory in mezzo a noi. Lui continuo a baciarla,le loro lingue guizzavano mentre con la mano le accarezzava il seno,poi scese giu per i fianchi fino ad intrufolarsi fra le sue gambe trovandola calda,bagnata…

Anche Lory lo acarezzava,lo acarezzo per il petto villoco,scese sulla pancia e cerco il suo pene,trovandolo ancora un po molliccio,ma in crescendo. Lory non pote non distogliersi dal baciarlo e guardare questa cosa che aveva in mano.lungo ben oltre la media ma enormemente grosso in circonferenza.

Mi guardo e nei suoi occhi vedevo stupore,quasi paura.

Con una mano sospinse la sua testa verso questo “coso”,e Lory si lascio guidare con leggerezza.

Lo teneva con una mano,mano che riusciva a cingerlo per appena meta della circonferenza e comincio a leccarglielo.La cappella entro a fatica nella sua bocca,ma il resto decisamente no,era troppo.

Dopo un bel po di preliminari la fece distendere,le si mise sopra e piano piano entro in lei,in un misto di gemiti di diolore e di piacere di Lory.

Ormai la strada era stata aperta,e da quel momento comincio a muoversi con piu decisione. Lo tirava tutto fuori per poi schiaffarglielo dentro ogni volta con piu irruenza,sbattendolo fino in fondo,sempre tra le grida di dolore e piacere di Lory che si teneva la pancia dal dolore.

Poi cambiarono posizione..a pecorina…lei sopra…in piedi…finche,dopo un bel po di tempo torno alla posizione iniziale con lei sotto. In quella posizione la sbatte con inaudita foga,piu degna di un ventenne che di un quasi sessantenne,finche affondo un ultima volta in lei,ben a fondo,tirandola in giu per le spalle mentre lei lo tirava a se… e venne.

Lory aveva tenuto gli occhi chiusi fino allora,ma li apri appena senti il primo schizzo che le sgorgo nel ventre,poi al secondo li richiuse per asaporarne tutto il piacere,e cosi il terzo,il quarto… mentre il corpo Giorgio sussultava sopra di lei.

Restarono cosi strettamente avvinghiati,ansimanti per alcuni minuti,poi si baciarono ancora alcune volte e infine lui rotolo da sopra di lei. Lei se ne stava distesa li cosi,ancora ansante,con le gambe larghe…Allora io diedi un occhiata in mezzo alle sue gambe e vidi,dove prima cera stato quel pene,un buco nero di circa tre centimetri di diametro,da dove,per la seconda volta,vedevo colare il sperma di un altro uomo,sperma che colava tra le sue natiche, pigra bava bianca come le lenzuola.

E le lenzuola erano tutte bagnate,aveva squirtato all inverosimile…

Dopo che passo in bagno a lavarsi ci ritrovammo in cucina attorno al tavolo ancora imbandito a mangiare,bere e conversare come vecchi amici,tutti e tre nudi. Ci chiese se ci piaceva quel genere di giochi,e noi si,fin adesso certo che si,e anche molto.Chiese a Lory cosa precisamente la eccita di questo genere di incontri.Lory gli disse che la eccitava da morire l’essere alla completa merce di un altro uomo,di un perfetto sconosciuto…Le chiese se le sarebbe piaciuto andare con uno di colore,e lei gli rispose che era una sua fantasia…Le chiese se dava il culo,non a lui naturalmente,e lei anche si.Poi le chiese se era disposta ad andare in un cinema porno a fare pompini con ingoio,li in mezzo alle poltroncine ai spettatori?Li era molto dubbiosa,a me li faceva regolarmente con ingoio,ma farlo ad altri…Allora Giorgio le disse;”Mia cara,sono straconvinto che ce la faresti,basta iniziare,ma poi…”

Da un semplie chiacchierata si era passati a …ci era sembrato un test,un esame.E subito dopo capimmo il motivo….

E allora Giorgio ci racconto che era amico di una coppia di Gorizia,Davide e Francesca,una coppia molto affine a noi come interessi e passioni, e che desiderava farci incontrare,se eravamo daccordo.Si alzo un momento e spari nello studio,tornando con alcune riviste in mano e ce le diede da sfogliare.

In copertina era scritto “HPincontriamoci”,una rivista di annunci erotici come “Fermo Posta”.La sfogliammo con curiosita,leggemmo alcuni annunci finche giungemmo a un annuncio particolare.Mentre tutti gli altri annunci avevano il viso mascherato,censurato in questo cera questa bella donna mora a viso scoperto

Leggemmo l’annuncio.Poi ci diede un altra coppia dello stesso giornale e anche li cerano fotodi questa signora a viso scoperto mentre stava spompinando un negro e in un altra dove le si vedeva del sperma che le usciva dalla fica e il nero pene che l’aveva appena trombata.Poi un un altra rivista sempre lei,ma con altri cinque uomini attorno dei quali uno le aveva appena sborrato in bocca e in primo piano,come un trofeo,la sua patatina farcita di sperma.Nell’annuncio cera scritto Davide e Francesca la zoccola,coppia cuckold di Gorizia poco piu che quarantenne.

Giorgio ci spiego cosa si intendesse per cuckold,e l’idea ci piaque.Ci parlo un po di loro due, dei loro annunci sempre a viso scoperto anche su altre riviste,di come loro avevano un negozio di intimo per signora a Gorizia,dei loro festini a luci rosse….

Ci parlo anche del loro desiderio di conoscere una coppia come loro,ma della difficolta nel trovarne una alla loro altezza.Ci disse che noi eravamo i candidati ideali.Che anche se eravamo solo agli inizi Lory era gia una troia fatta e finita,anche se cosi giovane.Che la stragrande maggioranza delle trentenni,quarantenni non arrivano a tanto,pompini con ingoio alcune si,ma per il resto…o preservativo o rigorosamente sborrare fuori,sulla pancia,sulle natiche,ovunque tranne dentro.

E allora ce lo propose;perche non postiamo anche noi un annuncio cosi senza censura? Alle nostre logiche rimostranze e dubbi,che qualcuno poteva riconoscerla lui contrappose riferendosi direttamente a Lory; “Vero che ti piacerebbe? Sei un esibizionista nata e ti piace che gli altri ti guardino…”

A casa se ne parlo,aspettammo che sviluppino le foto che avevamo fatto quella sera,guardavamo le foto e fantasticavamo….finche prendemmo la decisione…ed affittammo una casella postale.

Aspettavamo con trepidazione che uscisse il sucessivo numero di “HPincontriamoci”,e nel mese di attesa abbiamo conosciuto alcuni dei amici di Paolo.Praticamente ogni venerdi,sabato e domenica (abbiamo notato che in gener i giochi,finiscono in un paio di orette,abbastanza presto tanto da non dover fare le ore piccole..) invitavamo uno,due e una volta anche tra uomini,sempre nuovi,sempre diversi…

Con loro Lory si profuse in pompini,osservo che Giorgia aveva avuto ragione.Le piaceva,le piaceva sbottonare i loro pantaloni,abbasargli gli slip e trovarseli davanti,le piaceva da morire il loro odore,il sapore…e dopo avrli lavorati di bocca e di lingua sentire il loroi sperma in bocca,sperma che ingoiava sempre con piacere,anche quando aveva un gusto piu fote del solito,aspro…quasi piccante.

E dava con naturalezza il culo …allora coniammo il termine di clistere di sperma….oltre allle ormai solite venute nella fichetta.

E venne finalmente il giorno.Passai in un edicola a Trieste dove sapevo che l’avevano e lo vidi seminascosto da altre riviste.Lo presi in mano e lo sfilai.In copertina la foto di una bella moretta in elegante completo di pizzo,a lato altre foto di altri annunci di altre coppie.Ero quasi deluso,ma poi vidi la scritta,cera poco contrasto tra il pizzo nero e la scritta sempre in nero “News Coppia di Aurisina (TS) senza censura”.Quando pagai mi trrmavano le mani. Corsi in auto e strappai il cellophan e cominciai a sfogliarlo.Lo trovai,due pagine,la 28 e 29.Il cuore mi batteva all’impazzata.

Quatro foro,il suo corpo nudo abbandonato sul letto di Giorgio,la sua patatina ancora un po arrossata e fradicia del suo sperma,i bei occhi blu di Lory, il suo sorriso amicante e senza veli si concedeva alla visione di tutti.

Lessi meglio in nostro annuncio e …hanno toppato in pieno con l’eta.10 anni in piu hanno messo…

Nei giorni sucessivi cominciai ad andare a Aurisina a controllare la nostra casella postale.Ancora nulla,erano passati appena tre giorni.Passai anche in bar a bere qualcosa con gli amici e il sguardo mi cadde sugli scaffali dell’edicola che hanno in bar.Anche li vedo alcune coppie di “HPincontriamoci”.Il mese scorso non ne avevano,avevo chiesto e non ne hanno mai tenute.Anche in edicola a Sistiana (dove abitavamo) avevo chiesto,e anche li non ne avevano mai tenute.Con un groppo in gola andai a controllare anche in quella edicola e …cera una decina di coppie (come ad Aurisina,che tempo alcuni giorni furono tutte vendute.Almeno venti uomini del nostro circondario l’avranno vista,magari anche la conoscevano o l’avranno vista girare in paese…Anche Lory vide le riviste in edicola a Sistiana,ma fu lei che scelse le foto da mandare con il prossimo annuncio.In una foto cera lei che cavalcava all’ammazzone Giorgio,con il suo enorme pene dentro di lei,in un altra cera sempre lei che stava spominando il cazzo di uno visibilmente anziano nel momento che le sta venedo in bocca.nella terza mentre sorridente ed orgogliosa mostrava la sua patatina visibilmente farcita di sperma con dietro di lei tre ragazzotti nudi,mentre la quarta era una foto in posa da pin up che mostrava il suo corpo udo e un sorriso accativante.Il mese sucessivo la rivista la compro lei,e proprio a Sistiana.

E intanto,fra il centinai di lettere arrivate alla casella postale,alcune da posti lontani (mi ricordo una da Ostuni) ce nerano tantissime da Trieste,alcune con il timbro di Sistiana e quasi altrettante con il timbro di Aurisina piu dei paesi limitrofi..

Ma una ci fece particolarmente piacere,veniva da Gorizia. Apertala cerano alcune foro (7 foto) e una lettera di presentazione che cominciava con;

“Cariisima Loredana,caro Roby

Siamo Francesca e Davide da Gorizia.Abbiamo avuto l’immenso piacere di imbatterci nel vostro annuncio,nelle foto della bellissima Loredana e leggere le vostre richieste nell’annuncio.Ci perdonerete se abbiamo fatto una piccola ricerca su di voi,visti i tanti milantatori,ladri di foto…,ma invece, con nostro stupore ,abbiamo ricevuto alcune (numerose…) molto favorevoli recensioni da parte di amici comuni.Sarebbe nostra gioia se prenderete in considerazione l’opportunita di incontrarci e,visti i comuni interessi,instaurare una piacevole,piccante,trasgressiva amicizia…..

Francesca e Davide ”

Dopo oltre 25 anni siamo ancora molto amici con Francesca e Davide…

Bir cevap yazın

E-posta hesabınız yayımlanmayacak. Gerekli alanlar * ile işaretlenmişlerdir